Site logo

Acca Larentia, a commemorazioni anche ‘presente’ e saluti romani – Attualità


(ANSA) – ROMA, 07 GEN – Prima la commemorazione delle autorità, con la deposizione delle corone di alloro da parte del presidente della Regione Lazio Francesco Rocca e, per il Campidoglio, dell’assessore alla Cultura Miguel Gotor, nel piazzale dove c’è la targa ricordo. Poi, in un secondo momento, quando presidente e assessore erano già andati via, e in un luogo diverso, davanti alla ex sede del Msi, la commemorazione di alcuni militanti con il “presente” e il saluto romano. Si è svolta così stamani, come immortalato anche da diversi video in rete, la mattinata di iniziative per commemorare i tre militanti del Fronte della gioventù Franco Bigonzetti, Francesco Ciavatta e Stefano Recchioni, uccisi il 7 gennaio 1978 a Roma nella strage di Acca Larentia. Un manifesto nero con il titolo ‘presente, presente, presente’ e in alto una piccola celtica bianca, fermato a terra con dei lumini cimiteriali, nel luogo della strage dà appuntamento per la ormai tradizionale manifestazione delle ore 18 di oggi. Lo stesso manifesto è affisso anche su alcuni muri vicini, mentre sui ponteggi di un cantiere c’è un grande manifesto con i volti dei tre ragazzi e la scritta ‘Nella lotta’. (ANSA).



Originale su L’Adige

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento