Site logo

Arriva il raduno d’auto d’epoca Barber Day, ma a Levico è ancora braccio di ferro sulla sfilata – Valsugana – Primiero


LEVICO. È la 19ª edizione. Un raduno per auto, moto e fuoristrada che ogni anno porta in Valsugana tanti appassionati, pronti a rispondere all’invito di Paolo Barber, l’instancabile organizzatore di Levico ed anima dell’evento. L’appuntamento è per domenica 2 giugno al palazzetto dello sport di Borgo Valsugana, edizione che quest’anno sarà dedicata a Lady B.B. I partecipanti, una volta arrivati sul posto di buona mattina, saranno accolti da una ricca colazione ed un primo aperitivo drink e food.
Poi la partenza, tutti in sfilata, per un giro nei principali centri abitati della Valsugana toccando Borgo, Roncegno, Marter, Novaledo, Campiello, Pergine per poi rientrare alla base costeggiando il lago di Caldonazzo. «Sono profondamente deluso ed amareggiato per quanto successo in queste settimane a Levico, una situazione al limite del paradosso»: Paolo Barber è un fiume in piena. «Una storia che si ripete. Come lo scorso, pochi giorni prima dell’evento l’amministrazione comunale ha cambiato idea. Dopo aver concesso nei mesi scorsi il permesso di transito nel centro storico, dopo la recente raccolta firme in paese, su cui ci sarebbe tantissimo da dire – ci racconta – mi hanno proposto una soluzione che per me è inaccettabile: far transitare solo 50 vetture. Ma stiamo scherzando? Non è facile organizzare la sfilata in tutta la valle, ho una sessantina di volontari da coordinare e, soprattutto, che senso ha questa proposta? Mi sento preso in giro perché stiamo parlando di un passaggio in centro della durata massima di 30 minuti e non certo di ore. Lo scorso anno mi hanno revocato il permesso, quest’anno mi hanno proposto un soluzione inaccettabile».
Ma domenica allora che succederà? Passerà per il centro di Levico o sceglierà un percorso alternativo? «Chi vivrà vedrà, certo è che fino ad ora non mi è ancora stata revocata la prima ordinanza comunale. Una situazione kafkiana e ne approfitto per dare la mia piena solidarietà, oltre alla stima e l’amicizia, all’amico ed ex vicesindaco Patrick Arcais». Staremo a vedere.
Certo è che il numero di adesione al raduno anche quest’anno è davvero massiccio. Oltre una quindicina i club presenti, tra cui gli Angry Eagles Us Cars di Motta di Livenza di cui Paolo Barber è diventato il referente per il Trentino Alto Adige. Un evento che, nel pomeriggio, prevede alle 13.30 il concerto tributo a Elvis Presley con il gruppo “Willian T & The Black 50′ S”, le successive premiazioni, il contest “Miss Pin-Up Barber Day 2024″ con Lady B.B. e alle 17 ancora musica rock& roll con il gruppo ” Willian T & The Black 50′ S”. Non mancheranno, per i più piccoli, il truccabimbi con Cristiana Animacri la truccabimbi, le bolle di sapone, spettacoli di magia e i giochi gonfiabili con spazi espositivi e stand enogastronomici.
«Sarà una giornata di festa – conclude Paolo Barber – dedicata non solo agli appassionati del rombo dei motori ma a tutte le famiglie. Venite a trovarci, non resterete delusi!».



Originale su L’Adige

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento