Site logo

Carceri: agente suicida a Roma, è il sesto nel 2024 – Attualità


(ANSA) – ROMA, 07 LUG – Un poliziotto penitenziario di 36 anni, originario di Cittanova (Reggio Calabria), si è tolto la vita, sparandosi con la pistola di ordinanza,a quanto riferiscono i sindacati di categoria. La tragedia è avvenuta nella notte a Roma, dove l’agente prestava servizio da qualche mese alla Centrale Operativa Nazionale. E’ il sesto poliziotto penitenziario suicida dall’inizio dell’anno. Il suo corpo senza vita è stato trovato dentro un’auto, chiusa dall’interno con la sicura , parcheggiata in via Michele Giortani, in zona Pietralata. Sul posto, intorno alle 2.30, la polizia che indaga sulla vicenda e la scientifica che ha effettuato i rilievi. Ancora da chiarire le cause del gesto. La salma è stata messa a disposizione dell’autorità giudiziaria. Parte dei sindacati della polizia penitenziaria , ricordando che anche i suicidi tra i detenuti sono più di 50 dall’inizio dell’anno, accusano il governo di inerzia di fronte a quella che è una vera e propria emergenza . Il sindacato Spp chiede le dimissioni del ministro Nordio e del sottosegretario Delmastro (ANSA).



Originale su L’Adige

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento