Site logo

Crosetto, in guerra ospedali e civili vanno tenuti fuori – Attualità


(ANSA) – ROMA, 14 OTT – “Non serve a nulla ricordare se non ci consente di imparare: significa capire dalla storia come comportarci su quello che accade oggi. La storia ci insegna che anche nella guerra si possono rispettare o no le regole umane, che quando il nemico si arrende lo si rispetta e non lo si uccide, che le donne, i bambini, gli ospedali e la comunità civile vanno tenuti fuori. Contro il terrorismo si risponde tutti insieme senza riflettere un secondo e lo si fa ricordando che ci sono dei valori anche in guerra, anche contro i nemici”. Così il ministro della Difesa Guido Crosetto a Cefalonia per l’anniversario dell’ eccidio degli italiani. (ANSA).



Originale su L’Adige

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento