Site logo

‘Esplosioni e feriti nella regione russa di Belgorod’ – Attualità


(ANSA) – ROMA, 14 MAR – Esplosioni sono state segnalate nella regione russa di Belgorod dove i residenti hanno postato sui canali Telegram le immagini del fumo che si alza dopo le deflagrazioni. Intanto è stato diramato l’allarme per una minaccia missilistica. I canali Telegram dei siti russi Baza e Mash, vicini ai servizi di sicurezza di Mosca, scrivono che almeno 3 persone sono rimaste ferite nel bombardamento di Belgorod. Per il terzo giorno consecutivo i paramilitari russi filo-ucraini stanno effettuando incursioni nelle zone di confine e prevedono, riferiscono i media di Kiev, che oggi inizieranno i bombardamenti di obiettivi militari russi. Questa mattina il governatore della regione di Belgorod ha reso noto che un civile è stato ucciso nell’omonima città e altri tre sono rimasti feriti in un attacco ucraino, aggiungendo che le forze di difesa del Paese hanno abbattuto otto obiettivi aerei: lo riporta la Tass. “Le nostre difese aeree hanno abbattuto otto bersagli aerei nel cieli sopra Belgorod e il distretto di Belgorod – ha scritto Vyacheslav Gladkov su Telegram -. Secondo le prime informazioni, il conducente di un’auto è rimasto ucciso nell’attacco. Inoltre, due donne e un uomo feriti hanno ricevuto assistenza medica di emergenza”. Allo stesso tempo, il ministero della Difesa russo ha precisato che la difesa aerea ha abbattuto otto razzi nella regione di Belgorod questa mattina alle 8:30 locali (le 6:30 in Italia). (ANSA).



Originale su L’Adige

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento