Site logo

FI,su cedolare emendamento governo al decreto anticipi – Attualità


(ANSA) – ROMA, 05 NOV – “L’impegno del governo è quello di presentare un emendamento al decreto anticipi con l’istituzione del codice Cin e il chiarimento che l’aliquota della cedolare al 26% si applicherà solo dal secondo appartamento affittato. Io stesso sono in contatto con il Tesoro per mettere a punto tecnicamente la misura”. Lo spiega il capogruppo di Forza Italia alla Camera Paolo Barelli interpellato telefonicamente a proposito della specifica richiesta dagli azzurri e decisa al vertice di maggioranza sulla manovra e sulla quale si sarebbe trovata un’intesa. (ANSA).



Originale su L’Adige

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento