Site logo

Israele sotto attacco di Hamas, 5 mila razzi da Gaza. Morti e ostaggi. Netanyahu: «Siamo in guerra» – Attualità


ROMA. «Cittadini di Israele siamo in guerra e non è solo un’operazione, è proprio una guerra». Lo ha detto il premier Benyamin Netanyahu alla luce dell’attacco a sorpresa, con 5mila razzi, partito questa mattina (7 ottobre) dalla Striscia di Gaza, aggiungendo di aver dato l’ordine all’esercito di richiamare i riservisti e di “rispondere alla guerra con irruenza e un’ampiezza che il nemico non ha conosciuto finora”. “Il nemico – ha sottolineato – pagherà un prezzo che non ha mai dovuto pagare. Vinceremo”.

Oltre 20 i morti in Israele: questo il bilancio provvisorio degli attacchi condotti oggi da Hamas, secondo il Magen David Adom, equivalente locale della Croce Rossa. I feriti sono oltre 300. Alcuni ospedali hanno chiesto alla popolazione donazioni di sangue.

”Un certo numero di terroristi sono penetrati in territorio israeliano da Gaza. Gli abitanti della zona devono restare nelle loro abitazioni”: lo ha reso noto il portavoce militare israeliano. Sul web si sono intanto diffuse immagini – la cui autenticità non è stata ancora confermata – che mostrano miliziani palestinesi in volo da Gaza verso Israele con deltaplani.

Secondo notizie dei media – ma non confermate ufficialmente – miliziani di Hamas infiltrati nel sud di Israele avrebbero preso in ostaggio dei civili israeliani. In particolare – secondo Haaretz – nella cittadina di Ofakim a ridosso della Striscia di Gaza.

L’esercito israeliano ha richiamato in servizio decine di migliaia di riservisti, secondo quanto ha appreso la televisione pubblica Kan. Si tratta, secondo la emittente, dell’inizio della ‘Operazione Spade di ferro’. L’esercito ha confermato il lancio di almeno 2200 razzi da Gaza. ”Sono in corso combattimenti in sette località di Israele”, ha aggiornato la emittente. Le sirene di allarme antimissili da Gaza sono di nuovo risuonate a Tel Aviv. Lo ho constatato l’ANSA sul posto. “Decine di aerei israeliani stanno attaccando a Gaza un numero di obiettivi di Hamas nella Striscia”. Lo ha annunciato il portavoce militare.

Hamas ha pubblicato foto che mostrano miliziani armati catturare soldati israeliani nel corso di un attacco a una base militare sul confine con la Striscia di Gaza. Lo ha riferito il Times of Israel, ricordando che altre clip sul web appaiono mostrare civili israeliani presi in ostaggio. Per entrambe le cose tuttavia non c’è alcuna conferma né da parte dell’esercito, che deve ancora commentare simili notizie, né da parte delle autorità politiche israeliane.

“Il governo italiano segue da vicino il brutale attacco che si sta svolgendo in Israele. Condanna con la massima fermezza il terrore e la violenza contro civili innocenti in corso. Il terrore non prevarrà mai. Sosteniamo il diritto di Israele a difendersi”. È quanto si legge in una nota di Palazzo Chigi. “Hamas cessi subito questa barbara violenza. Sosteniamo il diritto di Israele ad esistere e difendersi”. Lo sottolinea, in una nota della Farnesina, il ministro degli Esteri Antonio Tajani.



Originale su L’Adige

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento