Site logo

Kompatscher: il nuovo museo di Ötzi sorgerà all’ex Enel a ponte Druso – Alto Adige – Südtirol


BOLZANO. Nessun ripensamento, il nuovo museo di Ötzi sorgerà all’ex Enel a ponte Druso. “La procedura è stata avviata da tempo e non si azzera, solo perché si insedia una nuova giunta, servirebbero giustificazione importanti, che escludono la fattibilità, per fermare l’iter”.

Lo ha precisato il presidente altoatesino Arno Kompatscher, rispondendo ai cronisti in merito ai dubbi sollevati dall’assessore provinciale Christian Bianchi e dal vicesindaco Stephan Konder.

To view this video please enable JavaScript, and consider upgrading to a web browser that
supports HTML5 video

Trent’anni fa la scoperta che ha cambiato la storia delle Alpi: Ötzi riemerge dai ghiacci, il racconto di Messner

Trent’anni fa, il 19 settembre 1991, una coppia di escursionisti tedeschi sul ghiacciaio del Similaun, trovò tra il ghiaccio i resti di un corpo mummificato: Ötzi, l’uomo del Similaun, destinato ad aprire una nuova pagina degli studi archeologici e storici sulle valli alpine.  

“Il museo sarà solo una parte di un più ampio progetto di valorizzazione dell”intero quartiere e dei prati del Talvera”, ha aggiunto che ha ricordato che nell’edificio sotto tutela saranno sistemati gli uffici, mentre una nuova palazzina ospiterà il museo.



Originale su L’Adige

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento