Site logo

Lavori di manutenzione sulle scuole di Trento, interventi straordinari da due milioni nel corso dell’estate – Trento


TRENTO. Nel corso dell’estate, sono previsti diversi interventi sull’edilizia scolastica di Trento, curati direttamente dal Servizio gestione fabbricati e dal Servizio di edilizia pubblica dell’amministrazione cittadina. Per le sole manutenzioni straordinarie – a quanto emerso in conferenza stampa – sono stati stanziati dal Comune oltre due milioni di euro. Le manutenzioni, che in alcuni casi prevedono nuove costruzioni, intendono garantire la sicurezza, la funzionalità e la qualità delle scuole cittadine.I principali interventi riguardano la scuola media di Mattarello, con il proseguimento dei lavori di riqualificazione (costati 6,3 milioni di euro) e l’acquisto di nuovi arredi e l’avvio dei lavori di demolizione e ricostruzione del nido “Orsetto Pandi” di Cristo Re (circa 3 milioni finanzia dal Pnrr). Si prevedono poi la sistemazione del giardino della piscina nella scuola primaria “Schmid” a Cristo Re (35mila euro), la sostituzione dei serramenti della primaria “Pigarelli” (80mila euro) e interventi di manutenzione ordinaria alle primarie, “Moggioli”, di Sant’Anna, di San Vito, di Madonna Bianca, di Ravina, alle medie dell’Argentario, “Winkler” e “Bresadola”.Altri interventi sono previsti ai nidi cittadini “Torrione”, “Rodari” e di Clarina. Sono previsti interventi anche in edifici non scolastici, tra cui il “Punto d’incontro” in via Travai, la “Casa della comunità” di Povo e la realizzazione di cellette nei cimiteri di Meano, Mattarello e Romagnano. 



Originale su L’Adige

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento