Site logo

Nato, ‘risorse sufficienti per sostenere Israele e Ucraina’ – Attualità


(ANSA) – ROMA, 21 OTT – La Nato dispone di risorse sufficienti per sostenere Israele nel conflitto con Hamas, ma anche per sostenere militarmente l’Ucraina nella guerra con la Russia: lo ha detto ieri sera all’emittente tv rumena Digi 24 il vice segretario generale dell’Alleanza, Mircea Geoană, come riporta Digi 24 sul suo sito. “Penso che abbiamo abbastanza risorse a livello della nostra alleanza. I 32 Paesi della Nato, con la Svezia, spero, hanno più di un miliardo di persone e oltre il 50% del Pil globale. Sono risorse per non distogliere l’attenzione da ciò che dobbiamo fare a sostegno dell’Ucraina”, ha affermato Geoană. La Nato dispone quindi di “piani di difesa specifici” nel contesto in cui l’Alleanza ha individuato due minacce dirette: “la Russia e il terrorismo”, ha proseguito. “Dovremo raccogliere nuovamente le nostre fila, sostenere Israele, perché è stato lo Stato aggredito, ma in modo tale da evitare un’escalation e infiammare l’opinione pubblica, e sono convinto che sapremo farlo con calma e con pazienza”, ha sottolineato il vicesegretario generale dell”Alleanza. Geoană ha aggiunto che “ci sono attori, come la Russia” che “sarebbero estremamente lieti di vedere l’Occidente, gli Stati Uniti e noi cominciare a dividere la nostra attenzione tra ciò che sta accadendo in Oriente e nell’Europa dell’Est, in Ucraina”. Ma “ciò non accadrà”, ha detto. “Saremo in grado di affrontare queste due situazioni, speriamo di calmare la situazione in Medio Oriente il più rapidamente possibile e di continuare a sostenere l’Ucraina”, ha aggiunto. Pertanto, ha concluso, il fatto che una nuova crisi appaia in un’altra area – come quella attuale in Medio Oriente causata dal conflitto tra Israele e Hamas, “non coglie la Nato impreparata”. (ANSA).



Originale su L’Adige

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento