Site logo

Nel Brenta in piena, aggrappato a un ramo: salvato dai pompieri, poteva essere come sul Natisone – Attualità


PADOVA. Poteva essere una replica della tragedia del Natisone, quella andata in scena oggi nel fiume Brenta nel Padovano. L’intervento dei vigili del fuoco intorno alle 14 per soccorrere due ragazzi in difficoltà nelle acque del Brenta, a Fontaniva. Impegnati sul posto la squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Cittadella, una squadra SAF (Speleo Alpino Fluviale) da Padova e l’elicottero di Venezia con i sommozzatori a bordo.
I due giovani nel tentativo di attraversare il fiume sono stati travolti dalla corrente: uno dei due è riuscito lo stesso a guadagnare la riva, mentre il secondo si è attaccato ad un tronco ed è rimasto in mezzo alla corrente impetuosa, appeso ad un ramo.
A recuperare il ragazzo sul tronco ci ha pensato un sommozzatore calandosi dall’elicottero Drago 149, invece l’altro ragazzo sulla riva è stato caricato direttamente a bordo dall’elicottero atterrato sulla sponda del fiume.
Sul posto anche i carabinieri.
L’intervento dei vigili del fuoco si è chiuso intorno alle 16.



Originale su L’Adige

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento