Site logo

Nuovi negozi ed un supermercato senza casse: così la Portela cerca di rinascere, fra pizzerie e store del Calcio Trento – Trento


TRENTO. In centro storico è periodo di rinnovamento. Al centro delle novità ci sono le nuove aperture di spazi commerciali e uffici, in particolare in Piazza Santa Maria Maggiore e nelle strade che da lì si diramano. Questa ondata di novità ha un duplice scopo: da un lato, vuole infondere nuova vita nel commercio locale, dall’altro, ha l’ambizione di rafforzare il tessuto sociale di un’area che, deve fare i conti con problemi di sicurezza e episodi di delinquenza. Tra le iniziative più significative spiccano l’inaugurazione di un supermercato Conad all’avanguardia e l’apertura di una pizzeria appartenente alla nota catena Caprizza, entrambe destinate a diventare punti di riferimento per la comunità, migliorando il contesto urbano sotto molteplici aspetti: commerciale, sociale e della sicurezza.
Il sindaco Franco Ianeselli osserva con fiducia e ottimismo questa ondata di cambiamenti. Queste iniziative non rappresentano soltanto una spinta verso una maggiore prosperità economica, ma si configurano anche come preziose alleate nel promuovere la sicurezza pubblica. Grazie agli investimenti degli imprenditori, Piazza Santa Maria Maggiore e le zone circostanti si trasformano in ambienti più sicuri e accoglienti, contribuendo a creare un’atmosfera di normalità quotidiana.
Un esempio di questa trasformazione è il nuovo supermercato Conad, posizionato strategicamente al piano terra dell’edificio che un tempo ospitava la sede di Unicredit in Piazza Santa Maria Maggiore.
Il punto vendita si distingue per essere il secondo in Italia a implementare un sistema di vendita completamente automatizzato, eliminando così la necessità delle casse. E delle cassiere. Un avanzato sistema di intelligenza artificiale permette ai clienti di effettuare i propri acquisti in maniera veloce e intuitiva: ogni consumatore, infatti, al suo ingresso nel supermercato, si vede assegnare un “carrello virtuale”. Man mano che gli articoli vengono selezionati, questi vengono automaticamente registrati grazie all’ausilio di 350 telecamere e bilance integrate, permettendo così un processo di pagamento rapido e privo di attese.
Accanto a questo innovativo supermercato, si prevede l’apertura di nuovi uffici per la squadra del Calcio Trento. Quest’area multifunzionale non servirà solo come quartier generale per il club, ma si trasformerà anche in un punto di incontro per i tifosi e per l’intera comunità cittadina, grazie anche alla trasmissione delle partite su grandi schermi che potranno essere viste dalla piazza e dove si potranno comprare i biglietti delle partite almeno fino all’apertura del nuovo stadio.
Per arricchire ulteriormente l’offerta commerciale e gastronomica della zona, a fine maggio Via Roma vedrà l’apertura di un’attesissima filiale della catena Caprizza, rinomata per l’impasto delle sue pizze fatte con una miscela di farine che creano un impasto basato su un sistema denominato Biga, che prevede una lievitazione all’avanguardia. Il nuovo locale promette di accogliere i suoi ospiti in un ambiente spazioso, con un centinaio di posti a sedere e che sarà inaugurata verso la fine del mese di maggio.
Anche i residenti accolgono con entusiasmo queste iniziative, percependole non solo come catalizzatori di sviluppo economico ma anche come strumenti fondamentali per elevare la qualità della vita, la sicurezza e l’accoglienza di una parte così importante del centro storico della città. L’ambizione è quella di garantire una presenza costante e dinamica nelle aree interessate, un elemento che può naturalmente dissuadere comportamenti indesiderati e alimentare un sentimento di coesione e appartenenza tra i cittadini



Originale su L’Adige

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento