Site logo

Oltre cento interventi per i vigili del fuoco di Messina – Attualità


(ANSA) – PALERMO, 23 SET – Il comando dei Vigili del fuoco di Messina è messo a dura prova per i numerosi incendi sviluppati a partire dal pomeriggio nella zona Tirrenica, tra Barcellona Pozzo di Gotto fino al confine Palermitano. Già diversi roghi hanno mobilitato alcune squadre nelle prime ore del pomeriggio e, con l’incremento del vento che ha imperversato su tutta la provincia, si è deciso di coinvolgere più unità operative attuando un dispositivo di soccorso: fino alle 20 ha messo a disposizione tutte le squadre permanenti e volontarie in servizio con una forza di 48 uomini e 20 mezzi e, in aggiunta, anche una squadra in straordinario e una proveniente dal comando di Enna. Poi, col dispositivo di emergenza che ha permesso il raddoppio dei turni, si è riusciti a disporre di circa 105 unità del personale permanente, tre squadre provenienti dal comando di Catania (due) e dal comando di Enna (una), più la fondamentale componente volontaria. Ancora adesso si sta operando incessantemente per l’estinzione di tutti i roghi. Al momento gli incendi sono concentrati nelle zone di Gioiosa marea, Mistretta, S.Agata Militello e Barcellona Pozzo di Gotto. Si contano oltre 100 interventi effettuati, e si prevede che il numero salirà ancora, molti dei quali hanno coinvolto più squadre in contemporanea, vista la vastità dell’incendio in alcune zone coinvolte. (ANSA).



Originale su L’Adige

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento