Site logo

Ventenne ucciso dopo rissa in discoteca nel Palermitano – Attualità


(ANSA) – PALERMO, 14 GEN – Un ventenne è stato ucciso in nottata nel corso di una rissa scoppiata all’interno della discoteca Medusa di Balestrate (Pa) e poi proseguita all’esterno del locale. La vittima è Francesco Bacchi, 20 anni, figlio di Benedetto Nini Bacchi, il re delle scommesse online finito nell’inchiesta antimafia Game Over. Il ragazzo sarebbe stata assassinata a botte. La Procura di Palermo, diretta da Maurizio de Lucia, ha delegato le indagini ai carabinieri della compagnia d Partinico che stanno interrogando i testimoni per identificare i responsabili e visioneranno le immagini delle videocamere di sorveglianza del locale. Alla vittima sarebbe stato fatale il colpo alla testa subito battendo a terra. Il ragazzo è morto poco dopo il suo arrivo all’ospedale Civico di Partinico. Quello della notte scorsa è l’ennesimo episodio di violenza avvenuto nei locali della movida di Palermo e della provincia. L’ultimo episodio in ordine di tempo risale al 21 dicembre scorso quando davanti alla discoteca Notr3 di via Pasquale Calvi, al culmine di una rissa, fu ucciso con colpi di pistola l’ex giocatore di calcio Rosolino Celesia, di 22 anni. Dell’omicidio si è autoaccusato un ragazzo di 17 anni che si trova attualmente in carcere dopo essere stato fermato insieme al fratello maggiorenne. (ANSA).



Originale su L’Adige

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento